Culture of the Spirit Festival


GLI ARTISTI

Turya - Niki Wells, Shakthidhar Iyer, Kinga Malec, Mahua Mukherjee, Miguel Czachowski (fondatore di Indialucia), Siddhi Bhasale, Valeria Vespaziani, Manish Madankar, Oxana Tchijevskaia, Victor Vertunni, Anandita Basu, Carol Gizzi, Carol Stettner, Konstantin Sterkhov, Siddhi Bhasale, Rosie Raya Light e Rachelle Jeanty, Seven Eyes - Tanya Wells e Paulo Vinicius, Surmani Pt. Prabhaka Dhakde, Fusioneers

TURYA



singer-songwriter / World music.

Nicki Wells, la cantante e cantautrice eccezionalmente dotata dietro a TURYA, si ispira alla musica classica indiana, che ha studiato da adolescente. Il nome deriva da Turiya, una parola sanscrita, che significa uno stato di pura coscienza, il silenzio che si sperimenta dopo il suono. Questa influenza è ripresa nel suo nuovo singolo “Fallire”. Prelevato dal suo album di debutto “Oceano”, prodotto da Nitin Sawhney, il suono unico e originale di TURYA fonde elementi di folk occidentale, radici e pop con le classiche basi indiane.

https://youtu.be/nMpEkp8EaYI
www.turyamusic.com
Mahuya Mukherjee



cantante (Musica Classica Indiana).

La voce melliflua e risonante di Mahuya la rese di successo in India, così come all'estero. Si è esibito in vari concerti prestigiosi in tutto il mondo, per citarne alcuni- Sunaad Festival (Punjab), “Naina Devi Festival”, (Nainital), “Akheel Bharatiya Sangeet Sammelan” (Katni, M.P) In particolare, è una performer regolare di ALL INDIA RADIO, e artista del “Indian Council for Cultural Relations” (ICCR). Un detentore di “Sangeet Prabhakar” (Prachin Kala Kendra) e M. Phil in Musica classica indiana dall'università Rabindra Bharati (Kolkata), Mahuya è stato onorato dal re di Hyderabad, Nizam Raja, che l'ha invitata a esibirsi nel suo palazzo. Al momento, Mahuya Mukherjee è il direttore fondatore dello “Swar Arpan” Fondazione, con la missione di propagare e stabilire la classica indiana musica e danza tra le masse, in India e all'estero. Sotto la sua guida, dozzine di studenti hanno la fortuna di ricevere una formazione nel campo vocale. Attraversando i confini culturali, è anche un'artista ospite regolare del Academyfor India Studies, Romania, invitato ogni anno a condurre master classes di musica classica indostana.

https://www.facebook.com/mahua.mukherjee
Leo Vertunni e Manish Madankar



Musica Classica Indiana.

un duo strumentale composto da:Manish Madankar alle tabla, Leo Vertunni al sitar. Due giovani fedeli interpreti italiani della raffinata musica classica indostana.
https://www.facebook.com/manish.madankar.3/ https:www.https://www.facebook.com/leo.vertunni
Shakthidhar Iyer



Shakthidhar era affascinato dai Baansuri nella sua prima infanzia. Ha iniziato la sua formazione iniziale sotto Pt. K S Naik per 8 anni. Successivamente è stato invitato a insegnare flauto alla PK Salve Academy of Music and Fine Arts, Nagpur. Durante questo periodo apprese l'eminente violinista di Nagpur, Pt. Prabhakar Dhakde e ha avuto una guida nello stile strumentale dal sitarista Sri Avaneendra Sheolikar. Ha imparato sotto Pt. Rajendra Prasanna nel tradizionale Gurushishya Parampara per 9 anni e continua ancora a imparare da Panditji. Shakthidhar ha vinto molti premi e riconoscimenti tra cui i più importanti sono il 1 ° Premio 1997 e 1998 della competizione Musicale dell'Università di Bangalore; 1 ° premio al concorso All India Flute organizzato da Sahara India Parivar, Lucknow nel 2001; Borsa di studio HRD del governo centrale per due anni dal 2002 al 2004; 1 ° premio al concorso UP Sangeet Natak Academy 2003, Lucknow. Si è esibito in varie piattaforme in tutto il paese dal 1998 e ha fatto tournée in tutto il mondo per concerti di musica, workshop e corsi di perfezionamento. Ha anche suonato per diverse produzioni teatrali alla National School of Drama di New Delhi. Ha reso il suo supporto come flautista nel popolare reality show Karnataka “Star Singer” a Suvarna Channel e “Amul Sangeeth Mahayudh” nel canale Udaya di SUN Network e Zee SRGMP di Zee Kannada. Shakthidhar ha lavorato come visiting Music Faculty presso la British School di New Delhi. Fornisce inoltre servizi di consulenza alla società di software musicale Swarsystems, Svizzera, che è uno standard del settore per i toni campione di strumenti musicali indiani.

https://www.shakthidhar.com/bio


Kinga Malec



Kinga Malec è una ballerina e coreografa di stili di danza indiana e direttore artistico dell'IPCC (Comitato culturale indo-polacco). Si è laureata in Master in Coreografia e Teoria della danza presso la Frideric Chopin University of Music di Varsavia, in Polonia, e nel 2015 a Francoforte, in Germania, ha vinto l'European Bollywood Dance Contest giudicato dal leggendario coreografo Saroj Khan. Fin dalla tenera età fu affascinata dalle danze e dalla cultura indiana. Ha sviluppato le sue abilità di danza sotto la signora Montse Gras addestrando il pattinaggio artistico e il balletto. Uno dei suoi primi successi è il primo premio al Concorso Internazionale di pattinaggio libero in Spagna nel 1998. Insieme al pattinaggio sul ghiaccio, sin dall'età di sei anni ha anche esibito le tradizionali danze popolari polacche con l'ensemble Varsovia. Durante dodici anni della sua appartenenza a Varsavia, è stata in tournée in Polonia, Francia, Macedonia, Russia, Croazia e Italia. Ha iniziato a ballare stili di danza indiana nel 2008 sotto la ballerina magdalena Niernsee, poi ha continuato ad allenarsi sotto i migliori guru indiani in India: Pandit Arjun Mishra a Lucknow, Pandit Birju Maharaj a Nuova Delhi e Nirupama e Rajendra a Bangalore. Offre numerosi spettacoli in Polonia e in tutta Europa, come ballerina solista e membro del gruppo di danza Mohini. È apparsa in vari eventi culturali e festival della cultura indiana, tra cui Divali, Holi, il Giorno dell'Indipendenza dell'India, la Giornata dell'amicizia indo-polacca. Ha ballato in concerti con artisti come la Dott.ssa Maria Pomianowska e il suo Ensemble Polonais, Miguel Czachowski e il suo ensemble Indialucia. Viene regolarmente invitata a esibirsi in vari programmi organizzati dall'ambasciata indiana, dall'IPCC e dai programmi alla televisione polacca. Ha anche preso parte come ballerina nel film di Shandaar a Bollywood (con Shahid Kapoor e Alia Bhatt), girato in Polonia.

https://www.facebook.com/KingaMalecDancer/
Valeria Vespaziani



Danza Bharatanatyam (Italia)
Carlo Gizzi



Dalle sue eclettiche mani di pianista nascono musica classica e leggera, rock e jazz, arrangiamenti per documentari, teatro, film e pubblicità. Carlo Gizzi si diploma al conservatorio 'L. Refice' di Frosinone nel 2003 in pianoforte classico e nel 2007 in piano moderno, presentando come tesi una rielaborazione al pianoforte dell'album 'Dark Side of the Moon' dei Pink Floyd. La sua attività concertistica, da solista e in formazione da camera, spazia dalla musica classica al jazz, sino alla musica leggera. Ha collaborato alla composizione della colonna sonora dello spettacolo William Blake's Divine Humanity della compagnia teatrale Tev di cui è artista associato e Music Director . E' stato direttore della Scuola di musica 'Narada' e dell'omonima stagione concertistica. Tra le sue ultime produzioni discografiche: "Improvvisazioni su temi di Bach, Mozart e Pink Floyd", Ed. Terre Sommerse 2008 e il nuovo album in uscita, 'L'Amor che Move l'Alte Stelle' lavoro di musica orchestrale e poesia, di cui é coautore insieme a V. Vertunni ed E. Gabriele, produttore e arrangiatore, Ed. TEV 2013.

www.carlogizzi.com
TEV



La compagnia internazionale Tev, fondata da Victor Vertunni svolge la sua attività da 22 anni in tutta Europa, attraverso produzioni teatrali, concerti, festival, laboratori e corsi di formazione nelle scuole e nelle aziende, alla ricerca dello scambio culturale, della sensibilizzazione e comprensione dei valori considerati universali.

Tutti i componenti della compagnia sono artisti provenienti da diverse realtà culturali, uniti dal comune obiettivo di ricercare un dialogo interculturale integrato improntata alla ricerca della verità, alla realizzazione del sè, allo sviluppo di una sensibilità estetica che scaturisca dalla consapevolezza dell'importanza dei principi etici quale fondamento irrinunciabile dell'evoluzione dell'uomo.

Le iniziative hanno un approccio interculturale, proprio perché volte alla formazione ed alla consapevolezza dei valori che accomunano tutte le culture: l'innocenza, la libertà di coscienza, l'uguaglianza ed il rispetto reciproco tra i popoli, etnie e culture, l'onestà e la trasparenza, la generosità, la solidarietà, e la non violenza.

Produzioni recenti:
Breath of the Earth Shakspeare's Women
L'Amor che Move l'Alte Stelle
Eternity in an Hour
Fondazione Mondiale Shri Mataji Nirmala Devi Sahaja Yoga
Associazione di Promozione Sociale Theatre of Eternal Values Italia


  Misuma,
  enlightened
  fashion
  for
  women
  with
  spirit.